Siemens Sitrans FCS 400

Scritto da Luca Baglioni on . Postato in News

FCS40
Il nuovo misuratore di portata massico con tecnologia coriolis SITRANS FCS400 con grado di protezione IP67/NEMA 4X si addice sia al montaggio in luoghi chiusi che all’aperto. Il dispositivo è certificato ATEX, IEC Ex e FM per l’impiego in aree a rischio di esplosione.

Questo sensore dispone di collegamenti al processo, di collettori di ingresso e uscita montati in un telaio rigido nonché di due tubi paralleli per la suddivisione del flusso del fluido di processo. Il dispositivo di misura è integrato in una custodia in acciaio inox con un livello di pressione adeguato ed è inoltre dotato di due connettori per l’aria di spurgo per il collegamento di uno strumento di controllo pressione in aree non Ex.

Grazie alla serie CompactCurve™, i tubi di misura presentano un’elevata sensibilità ed una bassa perdita di pressione. La serie CompactCurve™ garantisce che anche portate di esigua entità vengano misurate con un ottimo rapporto segnale-rumore.

Il telaio del sensore isola lo strumento di misura dalle oscillazioni dell’impianto che vengono convogliate direttamente nel condotto adiacente. Il montaggio accurato del condotto, volto a ridurre al minimo le oscillazioni nel dispositivo di misura, garantisce un ambiente di misura affidabile.

L’impiego del sensore SITRANS FCS400 come sistema di misura della portata deve avvenire in combinazione con il trasmettitore SITRANS FCT030.

Caratteristiche

  • Elevata frequenza di misura
  • Rapporto segnale-rumore più elevato
  • Trasmissione digitale dei segnali
  • Mobile SensorFlash® SD Card per il trasferimento di impostazioni e dati d’esercizio
  • Certificazione di sicurezza SIL3 per quanto concerne la forma costruttiva
  • Certificato per impieghi soggetti a obbligo di taratura

Campi di applicazione tipici: processi Batch nell’industria chimica (dosaggio di sostanza chimiche), industria alimentare e delle bevande (birra, succhi, liquidi quali cioccolata, marinate) e industria automobilistica (banchi di prova motori).

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento